PERCORSO PROFESSIONALIZZANTE PER MEDIATORI FAMILIARI V ed.

2018

Il presente progetto promuove un per-corso formativo sulla M.F. (globale) con i macro-obiettivi di offrire la possibilità di acquisire know-how e competenze per gestire adeguatamente situazioni di conflitto familiare in un idoneo setting di M.F, tenendo conto che l'esperienza della vita di coppia segna la crescita personale e sociale di ogni individuo. Promuove una cultura del CONFLITTO come RISORSA quale strumento di prevenzione del disagio socio familiare, con un conseguente cambiamento di rappresentazioni sociali nei confronti della percezione dei conflitti e della loro gestione.

Oltre ad acquisire competenze teoriche e tecniche, il corsista affina capacità relazionale, competenza nella comunicazione, sensibilità nel riconoscere ed accogliere l'altro: presupposti della sua attività nell'accompagnare i medianti a riconoscere ed accogliere il conflitto in tutta la sua valenza trasformativa e costruttiva.

Obiettivo principale è permettere ai partecipanti di praticare la mediazione familiare, così come prevista dalla normativa vigente, avendo a disposizione un patrimonio di competenze tale da consentire di intervenire in modo neutrale, empatico, accogliente, a-valutativo, in vicende familiari relazionali complesse e delicate.

Metodologia: l'attività dei partecipanti è fulcro del processo di apprendimento, lavorando in formazione non solo sul sapere, ma anche sul saper essere nell'ottica dell'imparare facendo.

Tali modalità metodologiche coinvolgono fortemente i partecipanti e facilitano i cambiamenti individuali e relazionali. Integrano i momenti di formazione di tipo tradizionale favorendo la traduzione dell'esperienza in conoscenza e potenziamento delle competenze.

Peculiarità del progetto è l'inserimento di due week end dedicati alla mediazione familiare nel contesto della famiglia adottiva conflittuale ed in particolare nei conflitti tra figli adottivi, famiglia adottiva e famiglia biologica al momento della ricerca delle origini degli adottati. Particolare rilievo verrà data all'esperienza dei gruppi di parola che attraverso mediatori familiari adeguatamente formati, Eos coop.soc.onlus propone sia ai figli dei genitori separati che ai figli adottivi di nuclei familiari conflittuali.

Allegati

brochure (PDF, 204.94 kB)